News sicurezza dal 2021

L'Unione Europea annuncia i sistemi di sicurezza obbligatori in auto dal 2021
  • News
  • Commenti disabilitati su News sicurezza dal 2021

La Commissione Europea sta adottando ulteriori misure per contribuire alla sicurezza stradale. Se il numero di incidenti e vittime è calato del 20% dal 2010, nel 2017 25.300 persone hanno perso la vita e altre 135.000 sono rimaste gravemente ferite. L’obiettivo dell’Unione Europea è quello di ridurre del 50% il numero di morti sulla strada entro il 2030.

Dopo l’ABS, l’ESP, gli airbag sparsi per l’abitacolo fino a eCall, la chiamata automatica di emergenza (obbligatoria dal 31 marzo scorso su tutti i veicoli di nuova progettazione) in grado di segnalare soccorsi, l’UE annuncia che a partire dal 2021 tutte le auto in commercio dovranno montare 12 sistemi di sicurezza obbligatori (tra cui alcuni ADAS), già previsti su alcuni modelli ma come optional e non di serie.

  • Frenata d’emergenza
  • Blocco avvio tramite alcool test
  • Rilevamento stanchezza
  • Rilevamento distrazione
  • Scatola nera
  • Segnale di frenata d’emergenza
  • Protezione frontale per l’occupante e cinture di sicurezza migliorate
  • Aumento dell’area di impatto della testa di pedoni e ciclisti e cristalli rinforzati
  • Cruise control intelligente
  • Sistema di mantenimento della corsia
  • Sistema di protezione per gli impatti laterali
  • Telecamera posteriore

Alcuni di questi sistemi come la frenata automatica d’emergenza e il mantenimento della corsia sono i requisiti minimi per ottenere le 5 stelle Euro NCAP nei crash test effettuati dall’ente europeo che verifica e valuta le qualità di sicurezza e affidabilità dei nuovi veicoli in Europa. Secondo stime questi sistemi potrebbero salvare fino a 10.500 vite ogni anno entro il 2030 ed evitare circa 60.000 incidenti. Il tutto per raggiungere l’obiettivo finale Vision Zero: nessun morto o ferito per incidenti entro il 2050.

Fonte HD motori.it

Back to top
Facebook1k
Google+
INSTAGRAM106
YouTube