Blog

Latest Industry News

Skoda Karoq – Stessi motori, nuovi Adas

  • News, Quattroruote
  • Commenti disabilitati su Skoda Karoq – Stessi motori, nuovi Adas

La Skoda presenta il restyling della Karoq. Dopo quattro anni e oltre 500 mila esemplari, l’aggiornamento risulta leggero dal punto di vista stilistico e più approfondito sul fronte tecnico, per rimanere al passo con la concorrenza. La Suv ceca a cinque posti, lunga 4,39 metri, è ancora oggi il secondo modello più venduto dalla Casa dopo l’Octavia.

Design e aerodinamica. La Karoq aveva bisogno di allinearsi ai più recenti standard stilistici della Casa, applicati agli altri modelli della gamma: ecco, dunque, che la ruote alte riceve gruppi ottici, paraurti e mascherina esagonale rinnovati. L’intervento, che coincide anche con la disponibilità dei fari Matrix Led anteriori opzionali e dei full Led posteriori di serie, è stato studiato anche per migliorare l’efficienza aerodinamica del 9%: in particolare, sono stati rivisti a questo scopo il profilo dei cerchi di lega (da 17 a 19 pollici), quello delle calotte degli specchi retrovisori e la forma dello spoiler posteriore.

Interni pure Eco. L’abitacolo è stato aggiornato introducendo finiture inedite realizzate con materiali riciclati e vegani, disponibili nel pacchetto Eco in tinta Mocca Black. Sono stati rivisti anche dettagli come l’illuminazione interna a Led (con dieci colorazioni) e i pannelli della plancia, mentre sugli allestimenti più ricchi sono offerti i sedili anteriori a regolazione elettrica con memoria. La plancia, in particolare, offre la strumentazione digitale di serie (da 8 o 10,25 pollici) e l’infotainment touch (fino a 9,2 pollici), completo di servizi Skoda Connect, grazie alla eSim integrata (con App MySkoda), e l’assistente virtuale Laura. 

Benzina e diesel, senza ibrido. La gamma dei propulsori è basata sulla più recente generazione Evo delle unità del gruppo Volkswagen. A listino saranno presenti i benzina 1.0 TSI da 110 CV, 1.5 TSI da 150 CV e 2.0 TSI da 190 CV, quest’ultimo disponibile con trazione integrale di serie, ma non mancheranno nemmeno due versioni diesel, da 116 o 150 CV, basate sullo stesso 2.0 TDI, la cui versione più potente può essere dotata a richiesta delle quattro ruote motrici. Importante anche l’evoluzione degli Adas, con l’arricchimento del pacchetto Travel Assistant, grazie alla presenza del Predictive Cruise Control, dell’Adaptive Lane Assistant, del Traffic Jam Assistant con Emergency Assistant, del Park Assistant, del Side Assistant con Rear Traffic Alert, del riconoscimento più efficiente dei cartelli stradali e del Crew Protect Assistant. Quest’ultimo include anche gli airbag laterali per la seconda fila e chiude automaticamente i finestrini e il tetto panoramico in caso i sensori rilevino un possibile incidente imminente.

Quattro versioni. La Skoda ha confermato il posizionamento degli allestimenti nella gamma, con la scelta tra le varie Ambition, Executive, Style e Sportline. I contenuti di ogni versione per il mercato italiano saranno comunicati entro breve tempo, insieme ai prezzi di listino. La Sportline, in particolare, si distingue ancora di più rispetto all’allestimento precedente grazie agli interni sportivi con tessuto ThermoFlux e finiuire carbon-look, ai cerchi da 18″ e alle finiture esterne in nero lucido. 

Back to top