Blog

Latest Industry News

BMW Z4 – Il doppio rene s’allarga, ma la ‘musica’ non cambia

  • News, Quattroruote
  • Commenti disabilitati su BMW Z4 – Il doppio rene s’allarga, ma la ‘musica’ non cambia

La BMW rinnova la Z4 con un restyling che ritocca con mano leggera il design e introduce dotazioni di serie più ricche. La due posti, tornata alla capote di tela nel 2020 e già prodotta in 55.000 unità, prevede ora una gamma di allestimenti semplificata e conferma le motorizzazioni quattro e sei cilindri turbo già note. La commercializzazione sarà avviata nel mese di novembre.

Ritocchi estetici e nuovi colori. Il restyling si concentra su doppio rene (allargato), paraurti e gruppi ottici, che sono ora più aggressivi e maggiormente in linea con gli stilemi dei più recenti modelli del marchio. Tutte le versioni della Z4 aggiornata sono dotate di serie dell’M Sport Package che include i paraurti sportivi, le minigonne e i cerchi di lega M da 18″ con pneumatici 225/45 e 255/40, inoltre per la sola M40i sono inclusi anche i terminali di scarico trapezoidali e le calotte degli specchietti con finitura Cerium Grey tipica dei modelli M Performance. In opzione sono previsti i cerchi da 19″ in tinta Jet Black e pneumatici 255/35 e 275/35. Sul fronte della personalizzazione troviamo le inedite verniciature Thundernight metallic, Portimao Blue metallic e Skyscraper Grey metallic che si aggiungono a quelle già disponibili e alla doppia opzione nero e Anthracite Silver della capote. Tra gli optional figurano anche i gruppi ottici Adaptive Led che possono essere ordinati in combinazione con l’M Lights Shadow Line. La plancia infine integra il BMW Live Cockpit Professional di serie con doppio schermo da 10,25″ per strumentazione e infotainment, impreziosito dalla presenza del BMW Intelligent Personal Assistant.

Tre motori per tre allestimenti, resiste il manuale. La finitura dell’abitacolo e gli accessori sono differenziati in base alla motorizzazione. Per la sDrive 20i con motore due litri da 197 CV e 320 Nm troviamo di serie gli interni di pelle Vernasca nelle tinte Black, Ivory White, Magma Red o Cognac, mentre sulla sDrive 30i da 258 CV e 400 Nm sono previsti i rivestimenti di pelle e Alcantara con cuciture blu, la plancia di tessuto Sensatec, il pacchetto che include volante, sedili riscaldabili, battitacco e pedaliera M, l’assetto M Sport e l’impianto frenante maggiorato. Al top della gamma troviamo la M40i con il sei cilindri 3.0 da 340 CV e 500 Nm, dotata di sospensioni a controllo elettronico e del differenziale M Sport, offerto solo in opzione sulla sDrive 30i. La sDrive 20i è l’unica a offrire ancora il cambio manuale sei marce, che permette di toccare i 100 km/h in 6,8 secondi. comunque disponibile in opzione l’automatico Steptronic Sport con Launch Control per ridurre a 6,6 secondi il dato dichiarato. Le più potenti sDrive 30i ed M40i offrono di serie l’automatico e dichiarano rispettivamente 5,4 e 4,5 secondi.  

Adas ancora più completi. Tutte le versioni della Z4 adottano di serie il Front Collision Warning, il Lane Departure Warning e lo Speed Limit Info, mentre tra gli optional sono previsti l’Active Cruise Control con funzione Stop&Go, il Lane Change Warning, il Rear Collision Warning, il Crossing Traffic Warning, il Park Assistant e l’head-up display.

Back to top
Generated by Feedzy